c_2_articolo_3047544_upiimagepp

Attacco kamikaze Damasco, padre bacia la figlia prima di mandarla a morire (VIDEO)

Una coppia di jihadisti ha diffuso un video in cui abbracciano e baciano le loro figlie dopo aver spiegato come condurre un attacco kamikaze. Una delle due piccole, di soli sette anni, sarebbe la bambina con una cintura-bomba che si è fatta esplodere il 16 dicembre in una stazione di polizia a Damasco, provocando la morte sua e di due agenti. Una sequenza orribile di immagini che mostrano il gesto più vile che ci si possa aspettare da un padre e da una madre.

Durante il filmato si può ascoltare l’uomo intento nella spiegazione delle modalità di attacco. Le piccole appaiono vestite con abiti pesanti, prima, e coperte da uno chador, dopo. Le immagini sono strazianti, in particolare durante il “saluto” dei genitori. Prima di indossare il velo, entrambe le bambine escono dalla stanza dicendo “Allah Akbar”.